Articoli

,

Letto per Voi – La Sposa giovane

Ero in giro nei corridoi di Feltrinelli, tra gli scaffali straripanti di carta e parole, cercando qualcosa che potesse stuzzicare la mia curiosità.

La sposa giovane, di Baricco ha attirato la mia attenzione…

Il titolo mi riportava a qualche storia del passato in cui c’ erano dei matrimoni combinati fin da piccoli e le fanciulle diventavano mogli e madri prematuramente. Ma invece….

 

“La sposa giovane non era attesa per quel giorno, o forse sì, ma se ne erano dimenticati”.

Comunque fosse, lei ora era lì, venuta da molto lontano per una ragione precisa, sposare il Figlio. Solo che il Figlio non c’era. Era partito per l’Inghilterra tempo prima e avrebbe dovuto far ritorno proprio per questo, ma di lui si erano perse le tracce. Quel che lentamente tornava indietro erano le sue cose, che sembravano annunciare il suo imminente ritorno, ma che, invece, servivano soltanto ad occupare lo spazio lasciato vuoto della grande casa e del cuore. Ad accoglierla al suo arrivo, c’erano però tutti gli altri… Modesto, il maggiordomo che con assoluta precisione ed eleganza, scandisce il tempo delle giornate… il Padre, uomo benevolo dal cuore fragile… la Madre, di una bellezza da lasciare senza fiato… la Figlia, affascinante ma storpia… e lo Zio, schiavo di un sonno profondo che lo fa dormire ininterrottamente da sempre.

 

IL suo stile e la sua eleganza sono inconfondibili. Baricco trasporta il lettore in un luogo non definito, in un’epoca non specificata, nel cuore nelle vite di personaggi che non hanno un nome, ma delle caratteristiche ben evidenziate:

La Madre, radiosa, vive nell’aura della sua bellezza.

Il Padre, “bonario e all’occorrenza feroce”, è afflitto da una “inesattezza del cuore”.

La Figlia, bellezza aristocratica, vive intrappolata in un corpo di storpia.

Il Figlio, promesso sposo, è in terra straniera per curare gli affari della prospera azienda tessile di proprietà della Famiglia.

Lo Zio, riesce a parlare e agire anche se è perennemente addormentato.

Poi Modesto una sorta di Maggiordomo impegnato a garantire i ritmi della casa.

Sarà proprio Modesto ad accogliere la Sposa giovane e ad istruirla sulle regole della casa, ad introdurla in una realtà molto diversa da quella da cui La sposa proviene e  attende il figlio…. E nell’attesa osserverà, apprenderà e custodirà le paure ed i segreti della famiglia.

Baricco affascina e trasporta il lettore tra le raffinate atmosfere di una storia apparentemente lenta, pacata, ma che nasconde il caos dell’animo, ci regala pagine intense. Il colloquio tra la madre e la sposa giovane, (La madre che istruisce la sposa giovane sulla sensualità), mi ha riportato alla lettera che Hélène scrisse a Hervé in “ Seta”… La stessa eleganza delle parole, la poetica, firma dello scrittore.

Tutto dunque si svolge nell’attesa, e nell’attesa tutti i personaggi tentano di salvarsi.

Un romanzo breve ma ricco di sfumature, un finale da assaporare.

Raffaela Anastasio

The Sun’s Smile

 

 

 

 

,

Biblioteca Museo Teatrale Siae del Burcardo

Una delle biblioteche di Teatro più nota dove sono consultabili
centinaia di testi è la Biblioteca Museo Teatrale Siae del Burcardo, situata in Viale
della Letteratura 24, all’EUR. Roma.

Gli utenti possono effettuare personalmente le ricerche sui cataloghi
cartacei ed informatizzati.

L’orario di apertura è il seguente: lunedì e mercoledì 9.15 – 16.30
(ultima distribuzione in sala di lettura: ore 13.30)

martedì, giovedì e venerdì 9.15 – 13.15.

Le raccolte librarie spaziano dalle edizioni del Cinquecento alle
pubblicazioni contemporanee, nell’ambito specialistico della storia
del teatro e, più in generale dello spettacolo. Altre importanti
sezioni sono l’archivio delle incisioni e dei disegni, che comprende
una vastissima documentazione iconografica sulla commedia dell’arte,
fra le più ricche del mondo, e l’archivio fotografico, che documenta
la vita teatrale italiana dalla nascita della fotografia ai giorni
nostri. Notevole la collezione di copioni, manoscritti e carteggi
autografi, nonché la vasta e approfondita documentazione relativa agli
spettacoli, costituita da locandine, programmi di sala e recensioni di
quotidiani e riviste. Una sezione speciale è costituita dall’archivio
storico-culturale della SIAE, una raccolta di documenti legati ai nomi
più celebri della cultura italiana di fine Ottocento e del Novecento.

Le raccolte museali comprendono diverse tipologie di materiali:
sculture, dipinti, costumi, cimeli, accessori ed oggetti di scena.

Tutte le raccolte librarie, documentarie e museali sono in costante
arricchimento, grazie anche ai doni di appassionati e di personalità
del mondo dello spettacolo.

Sito : http://www.burcardo.org/

 

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

Presentazione Libri – Il successo non è un caso di Bernard Hiller – Come diventare un attore di successo di Sergio Fabi

E’ stata  presentata domenica 14 maggio 2017 alle 18.30 presso
Libreria Mondadori di Via Tuscolana, 771 in Roma la versione italiana
del rivoluzionario manuale ‘Il successo non è un caso’ di Bernard
Hiller, formatore dei migliori artisti di Hollywood e dei manager di
tutto il mondo.

Il prestigioso manuale fa parte della collana InteliBook dalla Inteli
Edizioni diretta da Donato Ciociola che ha editato anche un altro
manuale uscito in libreria e presentato contemporaneamente al libro di
Bernard Hiller  “Come diventare un attore di successo” di Sergio Fabi.

Ad Intervistare gli autori sono stati  Laura e Silvia Squizzato con
interventi dell’agente Giorgia Vitale.

“Il libro di Bernard Hiller – ha scritto Brett Ratner (Regista di
“X-men”) nella prefazione – vi aiuta a cambiare il modo in cui
guardate alla vostra carriera e alla vostra vita. Vi mostrerà come
raggiungere il vostro potenziale per avere successo e a vivere la vita
che avete sempre voluto. Hiller – dice Ratner- con il suo metodo
riesce ad individuare il blocco di un attore e ad aiutarlo a trovare
un percorso per realizzare il suo sogno d’ artista”. Le tecniche
insegnate di questo manuale rappresentano dunque elementi chiave molto
importanti nel creare un artista di successo.

Molti libri propongono una via temporanea verso il raggiungimento del
proprio sogno. Il senso di questo libro è quello di fornire un modo di
vivere, poiché, come dice l’autore “il successo non è un caso, il
successo è uno stile di vita”.

Il manuale di Sergio Fabi si avvale della prefazione di Michele
Placido e della postfazione di Carlo Verdone e contiene consigli di
molti attori come Alessandro Siani, Raoul Bova, Claudio Santamaria,
Valerio Mastandrea, Claudia Gerini, Francesca Neri ed altri 50 tra
registi, attori, produttori e casting.

Attraverso questi suggerimenti i ragazzi potranno conoscere il
percorso giusto per non fare passi falsi in un mondo fatto di tante
attese e poche certezze.


Finale gustoso per tutti gli ospiti intervenuti, in quanto hanno potuto provare
molte leccornie del Sud Italia :  dalla famosa “Zizzona” di Battipaglia
prodotta dal caseificio “La Fattoria” ad una selezione di prodotti
tipici cilentani della organizzazione di produttori Terra Orti.

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

 

 

Letto per Voi – L’Ombra del vento

Barcellona. Una mattina d’estate del 1945, il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo segreto dove vengono sottratti all’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo. E qui Daniel entra in possesso di un libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un mondo di misteri e intrighi legato alla figura di Juliàn Carax, l’autore di quel volume. Daniel ne rimane folgorato, mentre dal passato iniziano a emergere storie di passioni illecite, di amori impossibili, di amicizie e lealtà assolute, di follia omicida e di un macabro segreto custodito in una villa abbandonata. Una storia in cui Daniel ritrova a poco a poco inquietanti parallelismi con la propria vita…”rcellona. Una mattina d’estate del 1945, il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo segreto dove vengono sottratti all’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo. E qui Daniel entra in possesso di un libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un mondo di misteri e intrighi legato alla figura di Juliàn Carax, l’autore di quel volume. Daniel ne rimane folgorato, mentre dal passato iniziano a emergere storie di passioni illecite, di amori impossibili, di amicizie e lealtà assolute, di follia omicida e di un macabro segreto custodito in una villa abbandonata. Una storia in cui Daniel ritrova a poco a poco inquietanti parallelismi con la propria vita…

Un racconto che mi ha rapito dalla prima pagina.

Un libro che parla di sentimenti, della passione per i libri e del potere meraviglioso che hanno di trasportarti in altre dimensioni, in altre realtà.

E’ stato il primo libro che ho letto di Carlos Ruiz Zafòn, e mi sono appassionato a questo autore che mi ha poi condotto ad acquistare ” Il gioco dell’angelo” e ” Il Principe della nebbia”.

Un libro da leggere in qualsiasi momento, periodo dell’anno, sono certo che vi appassionerà.

” I libri perduti nel tempo vivono per sempre in attesa del giorno in cui potranno tornare nelle mani di un nuovo lettore, di un nuovo spirito.”

L’ombra del Vento

di Carlos Ruiz Zafon

Ale