Articoli

TERRE DI SIENA FILM FESTIVAL EDIZIONE N. 24

Domenica 4 ottobre 2020 si è conclusa la 24°edizione del Terra di Siena International Film Festival.
Era tangibile l’emozione della presidentessa Maria Pia Corbelli e del direttore artistico Antonio Flamini per questa edizione del festival fortemente voluta dal vivo.
Sulle tavole di legno del palco del Teatro dei Rinnovati sono stati consegnati tantissimi premi ad artisti del panorama cinematografico nazionale ed internazionale.
L’emozione nelle parole di tutti gli artisti, che al ritiro del premio si sono trovati innanzi a volti e sorrisi ed applausi di un pubblico reale, auspicando in un futuro diverso e migliore.
Molti gli ospiti ed altrettanti premi.
 

Premio Migliore film “Est-Dittatura last minute” di Antonio Pisu

Premio ACEA migliore attrice Claudia Gerini per “Anna Rosenberg”

Premio al migliore attore Franco Nero per “Havana Kyrie”

Premio Migliore Regia Giorgio Pasotti per “Abbi fede”

Premio della Critica “Il colore del dolore” di Francesco Benigno

Gran Premio della Giuria “Rosa pietra stella” di Marcello Sannino

Premio Migliore sceneggiatura Francesco Dominedò per “La banda dei 3”

Premio Seguso alla carriera attrice a Claudia Gerini

Premio Seguso alla carriera attore a Andrea Roncato

Gran Premio “Città di Siena” a Stefano Fresi

Premio del pubblico “Il regno” di Francesco Fanuele

Premio Terme di Chianciano alla carriera a Gianni Quaranta

Premio Terme di Chianciano Elisabetta Pellini

Premio Terme di Chianciano Fellini 100 a Giuseppe Pedersoli

Premio Terme di Chianciano migliore opera prima a Marco Bocci

Premio attrice CINECIBO a Serra Ylmaz, che ha omaggiato il pubblico del Teatro dei Rinnovati di una bellissima poesia.

Premio alla Carriera dir.fotografia a Gianni Mammolotti

Premio Migliore Opera Seconda a “L’altra luna” di Carlo Chiaramonte

Premio attrice coprotagonista a Tania Bambaci

Premio attore coprotagonista e CINECIBO a Paolo Rossi

Premio attrice Emergente a Francesca Della Ragione

Premio attore emergente a Matteo Silvestri

Premio Migliore Film Internazionale a “Undine-Un amore per sempre”

Premio Migliore Regia Internazionale a Charles Guerin Surville

Premio Produttore Internazionale a Enrico Pinocci

Premio Attore Internazionale a Christophe Favre

Premio Migliore Documentario “Artemisia Gentileschi” di Jordan River

Premio Migliore Regia Documentario a Gianluca Cerasola per “Starman”

Premio Speciale “France Odeon” a Francesco Ranieri Martinotti

Premio Speciale Festival di Cinema a Maddalena Mayneri

Premio Cinema Sociale a Nicola Timpone

Premio Migliore Cortometraggio “Offro io” di Paola Minaccioni

Premio Tatatu Migliore Cortometraggio a Paola Minaccioni

Premio Migliore Regia cortometraggio a Janet De Nardis

Premio Miglior Attrice Cortometraggio a Nadia Bengala

Premio Migliore attore Cortometraggio a Giovanni Guidelli

Premio “Migrarti” Cortometraggio a Kassim Yassin Saleh

Menzioni speciali:

Valentina Magazzù per IL COLORE DEL DOLORE

Angela Curri per Artemisia Gentileschi

Ivo Romagnoli per CIRCLING PATHS

Ilaria Parlanti per CIRCLING PATHS

Raffaela Anastasio per IT’S REAL LOVE

Lorenzo Mariotti e Lena per FENICE

Luciano Luminelli per SPOT COVID

La kermesse si è conclusa con le parole di tre importanti direttori di festival: Francesco Raniero, Martinotti di France Odeon, Maddalena Mayneri di Cortinametraggio, Nicola Timpone del Festival Marateale, il cui messaggio è arrivato forte e chiaro “l’unione fa la forza” un motto che non perde mai di significato.
​Le luci si spengono, il sipario si chiude e non resta che attendere la 25esima edizione per nuove importanti iniziative.
 
 
 
Raffaela Anastasio
The Sun’s Smile
 
 
,

TERRA DI SIENA FILM FESTIVAL EDIZIONE 22

Grandi anteprime al Terra di Siena International Film Festival – Siena, 25/30 settembre 2018.
il Direttore Artistico del Terra di Siena International Film Festival, Antonio Flamini, e la presidente Maria Corbelli hanno presentato in questa edizione 2018  film in prima nazionale di un estremo valore artistico e attesissimi da critica e pubblico.

Si tratta del film di Spike Lee “Blackkklansman” (USA), della pellicola di Terry Gilliam “L’uomo che uccise Don Chisciotte” (Gran Bretagna) e della scoppiettante e intelligente commedia di Olivier Assayas con Juliette Binoche “Non fiction” (Francia) che si vanno ad aggiungere alle altre prime internazionali come il film “Augie” di Valentina Quinn che narra la vita di Augie Nieto, lo Steve Jobs del Fitness Industry, e “Splipaway” della regista russa Julia Butler.

Al Festival il focus è stato il cinema italiano soprattutto con proiezioni in prima assoluta di opere prime e seconde alla scoperta di giovani talenti. Molto attesa l’anteprima assoluta del film di Manuela Teatini con Vittorio Sgarbi ”Artbackstage: la passione e lo sguardo” che si inquadra benissimo con gli eventi in partnership con Opera Civita che si sono tenuti nel mese di settembre e che proseguono con gli allestimenti temporanei fino a fine anno.

La cerimonia di premiazione del tradizionale “SANESE D’ORO” si è tenuta sabato 29 settembre nella splendida cornice dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

Tra i numerosi ospiti,  Valentina Quinn, la regista russa Julia Butler, Vittorio Sgarbi, l’attore britannico Vincent Riotta Premio alla Carriera il “Seguso Award”, l’attrice Francesca Inaudi, Stefania Sandrelli premiata come “Personaggio dell’anno”, il Campione del Mondo Paolo Rossi, Sebastiano Somma e il giovanissimo talento Edoardo Tarantini nel cast internazionale del film di Louis Nero “The Broken Key”.

Un cartellone ricchissimo dunque con 7 film italiani, 7 internazionali, 3 prime assolute, 34 cortometraggi, 4 documentari. Come sempre i giovani sono stati i protagonisti di questo Festival in quanto membri della giuria del concorso dei lungometraggi.

Una sfida vinta del Direttore Artistico del Festival, alla guida da quattro anni della manifestazione, che vuole il Terra di Siena, oltre che vetrina internazionale di star, come punto di riferimento e di incontro tra attori, registi, produttori per uno scambio culturale di progetti che guardano al futuro senza perdere di vista la qualità dell’arte cinematografica.
Un’edizione 2018 ricchissima, di seguito la lista dei premiati.

 

LUNGOMETRAGGI:
1. Miglior film italiano – Aspettando la Bardot
2. Premio alla carriera attrice Stefania Sandrelli
3. Premio migliore attrice – Francesca Inaudi
4. Premio “Città di Siena” – Francesca Inaudi
5. Seguso Award alla carriera attore Vincent Riotta
6. Personaggio dell’anno Premio produttore
del futuro Paolo Rossi
7. Premio miglior film straniero a Julia Butler – SLIPAWAY
8. Premio della critica al film THE STRANGE SOUND OF HAPPINESS
9. Gran Premio della giuria al film STATO EBBREZZA
10. Migliore regia film ita. a D.Germani per NINNA NANNA
11. Premio CINECIBO al film NINNA NANNA
12. Premio miglior regista straniero – AUGIE- V.Quinn
13. Premio del pubblico al film OLTRE LA NEBBIA-Giuseppe Varlotta
14. Premio miglior opera prima a Isabel Russinova per L’INCREDIBILE STORIA DELLA SIGNORA DEL TERZO PIANO
15. Migliore sceneggiatura a Claudio Sestrieri per il film SEGUIMI
16. Premio al miglior attore a Nicola Nocella
17. Premio al miglior produttore a Claudio Bucci
18. Premio “Manuel De Sica” a Francesco Traversi

Menzione speciale attrice non protagonista Simona Borioni

Miglior documentario a Jordan River per CARAVAGGIO

CORTOMETRAGGI:
1. Miglior corto italiano – Anna Maria Liguori – LA NOTTE PRIMA
2. Miglior corto internaz. – a Jan Hendrik Verstraten -THESSALUS AND MEDEA
3. Premio alla migliore regia sezione corti – Francesco Colangelo
4. Premio al miglior attore corti – Sebastiano Somma
5. Premio CINECIBO speciale – Sebastiano SOMMA
6. Premio migliore attrice corti – Emanuela Ponzano
7. Premio “Città di Siena” corti – Dani Fiorenza
8. Premio miglior corto opera prima – Eleonora Ivone
per il corto APRI LE LABBRA
9. Premio della critica al corto CINDERENTOLA
10. Premio giuria dei giovani – Pierfrancesco Campanella
per il corto PENSIERO GIALLO
11. Premio del pubblico – Max Nardari
per il corto L’AMORE NON HA RELIGIONE
12. Migliore sceneggiatura – Adelmo Togliani
per il corto LA MACCHINA UMANA
13. Premio corto Cineturismo – Laszlo Barbo
per il corto NON HO L’ETA’
14. Premio corto sociale – Gabriel Jenkinson
per il corto PAURA DELL’IGNOTO

 

15. menzione speciale – Isabella Weiss di Valbranca
16. per il corto UNA DI TROPPO
17. menzione speciale – Raffaela Anastasio
per il corto SPRING DREAMS
18. menzione speciale – Donato Ciociola
RUNNING LOVE
19. menzione speciale opera prima – Federica Cipolla
per il corto ANITA
20. Menzione speciale attore – Philippe Boà
21. Premio speciale della giuria – Maria Grazia Nazzari
per il corto PIU’ DATA CHE PROMESSA

Attendiamo cosa ci riserverà la prossima edizione.

Raffaela Anastasio

The Sun’s Smile

 

 

 

Buon compleanno The Sun’s Smile

Il Sorriso del sole compie 3 anni.

Tre anni di grandi soddisfazioni ed emozioni.

Non avrei mai pensato che un diario online potesse darmi tanta gioia, e regalarmi tanti sorrisi. Ma non ho mai smesso di crederci.

 Ed ora si riparte da: ” Spring Dreams”

“Dafne delusa da una storia d’amore si chiude in se stessa, soffre ed innalza barriere che non le permetteranno di “vedere”. Un giorno però, qualcosa accade. Gaia, l’amica di sempre, decide di portarla in gita in un posto incantato. Le due amiche si troveranno in un castello dove qualcosa di magico accadrà… Dafne farà un viaggio in un mondo non  visibile con gli occhi, un mondo che tutti temono di vedere….

Spring Dreams, è stato creato grazie all’iniziativa “Corti al castello 2.0”, sarà in concorso al Terra di Siena Film Festival, dal 25 al 30 settembre.

Buon compleanno THE SUN’S SMILE.

Don’t forget to Smile

Raf

 

,

Terra di Siena Film Festival 2017

Si è conclusa con un grande successo di pubblico la 21ª edizione del Terra di Siena International Film Festival, ideato e fondato da Maria Pia Corbelli, diretto da Antonio Flamini. 

Un susseguirsi di grandi ospiti e protagonisti del cinema internazionale in questa edizione del Festival: Ornella Muti, Raffaele Pisu, Donatella Pompadur, il premio oscar Mike van Diem.

Molti i premi consegnati nella splendida cornice della sede dell’ Academia Chigiana:

Premio alla carriera per Ornella Muti, protagonista del Film ” Mare di grano”

Premio miglior film – Veleno regia Diego Olivares

Premio Miglior film internazionale – Tulips di Mike van Diem

Gran Premio della giuria dei giovani – L’Esodo di Ciro Formisano

Premio Manuel De Sica  – Mauro Pagani Continua a leggere

,

Terra di Siena Film Festival

Terra di Siena Film Festival

È stata presentata a Roma, nella Sala Volontè della Casa del Cinema,
la 21esima edizione del Terra di Siena International Film Festival che
si svolgerà a Siena dal 26 settembre al 1 ottobre 2017

Alla presenza della presidente Maria Pia Corbelli, del
direttore artistico Antonio Flamini e della responsabile della
comunicazione dell’Università per Stranieri di Siena Susanna Bruni, è
stato svelato il cartellone degli eventi e i 12 film in concorso, tra
i quali anche una prima mondiale.

Tutte le proiezioni si terranno al Cinema Pendola in via San Quirico a
Siena, mentre gli incontri con gli autori gli svolgeranno
all’Università per Stranieri. Alla conferenza stampa di presentazione
a Roma era presente anche Giovanna Fazzuoli curatrice della mostra e
del filmato su Chantal Akerman, grande registra e sceneggiatrice a cui
il Terra di Siena Film Festival ha deciso di rende omaggio con delle
installazioni che saranno poste nel complesso museale Santa Maria
della Scala.

A giudicare i 12 film in concorso una giuria formata da studenti delle
due Università di Siena e supervisionati dalla regista Roberta Torre
che avrà l’arduo di compito di scegliere il film vincitore a cui andrà
il premio ‘Sanese d’oro’.

Durante la 21esima edizione del Terra di Siena verranno poi
consegnati altri riconoscimenti importanti come il premio alla
carriera a Ornella Muti, il ‘Seguso Award’ all’attore Raffaele Pisu ,
un’icona a del cinema e della televisione, e poi ancora la consegna
del premio ‘Manuel De Sica’, arrivato alla terza edizione, che andrà
al musicista Mauro Pagani.

Inoltre il pomeriggio di sabato 30 settembre saranno presentati 4 cortometraggi girati dall’alba al tramonto al castello di Montenero Sabino (Rieti):”Corti al castello” da un’idea di Claudio Bucci e un progetto di Sergio Fabi, i corti ispirati al racconto ” Il Malocchio” di Anastasio Raffaela

“La Signora M”regia di Elisabetta Pellini

“Amen, non si sa mai”regia di Francesca Ceci

“Non Tutti i mali” regia di Alessandra Carrillo

“Una Volta”regia di Andrea Natale

Anche quest’anno non mancherà il Green Carpet, un tappeto verde
simbolo dell’impegno ambientalista del festival, che tutte le star
percorreranno per sottolineare l’importanza del rispetto e la tutela
dell’ambiente in cui viviamo.

Infine, da quest’anno il Terra di Siena Film Festival ha iniziato un
percorso in sinergia con l’Università per Stranieri di Siena e Civita
Opera che riguarda la promozione culturale per la città. Ricordiamo
che il festival ha ricevuto, anche quest’anno, un riconoscimento
Unesco per l’alto valore artistico e culturale.

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

NORDIC FILM FEST – DAL 4 AL 7 MAGGIO

Torna il grande successo del Nordic Film Fest.

Dopo  il grande successo di pubblico, critica e stampa degli anni  passati, Roma ospita da giovedì 4 a domenica 7 maggio la sesta edizione della rassegna che nasce con l’intento di promuovere la cinematografia e la cultura dei Paesi Nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia), a cura delle quattro ambasciate nordiche presenti in Italia e con la collaborazione del Circolo Scandinavo di Roma.

La rassegna, che si svolgerà presso la Casa del Cinema di Roma, presenterà nuovi film in anteprima o inediti in Italia, ed è realizzata anche in collaborazione con l’Ambasciata di Islanda di Parigi, i Film Istitute dei rispettivi paesi e con il patrocinio del Comune di Roma.

Oltre alle proiezioni, in lingua originale con sottotitoli in italiano e a ingresso libero, il programma prevede presentazioni e incontri con ospiti internazionali (registi, attori, produttori, sceneggiatori). Il tema principale della rassegna di quest’anno sarà “IL VIAGGIO”, articolato in tutte le sue declinazioni. La rassegna avrà anche uno spazio speciale dedicato a corti e video-art a cura del Circolo Scandinavo.

Per ulteriori informazione e scaricare il programma visitate il sito:

http://www.nordicfilmfestroma.com/

 

 

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio