,

VISTO PER VOI – NEANCHE IL TEMPO DI PIACERSI

In scena al Teatro della Cometa dal 19 al 1° Marzo Marco Falaguasta con ” Neanche il tempo di piacersi” regia di Tiziana Foschi.

Un tuffo nei ricordi del ragazzo vissuto negli spensierati anni ’80, figlio diventato genitore. Un confronto tra passato e presente, tra un mondo fatto di cabine telefoniche, gettoni, giornaletti e autoradio con autoreverse e il mondo fatto di smartphone, app, chat ed emoticon.
“È complicato ammettere che le nostre abitudini, soprattutto di pensiero, stanno diventando vecchie. È complicato accettare che dobbiamo essere noi ad avanzare verso loro e non pretendere che siano loro a tornare indietro verso noi. Quando ci dicono che questi erano gli stessi discorsi che facevano i nostri padri e prima ancora i nostri nonni, non ci stiamo. Non è possibile che anche noi siamo rimasti vittima dello stesso meccanismo. Noi, i ragazzi degli anni ‘80, con quel sorriso sempre stampato sul viso, vestiti in quella maniera così colorata, con i capelli cotonati, le spalline alle giacche il giubbotto di pelle alla Fonzie, noi non ci saremmo dovuti cadere! Noi, no. E invece eccoci qui a commentare e a lamentarci di una burocrazia sempre più arrogante e antagonista e di una società che consuma tutto talmente tanto velocemente che quello che avevamo comprato ieri è già vecchio, da buttare e da sostituire. Insomma, a fare pensieri da cinquantenni, ma com’è possibile, che proprio noi …siamo diventati cinquantenni. Eppure, se ci fermiamo un attimo e facciamo i conti, tutto torna. Allora tanto vale ridere di noi, cosi,̀forse, si rimane un po’ più giovani”

 


Alla soglia dei 50 anni Marco Falaguasta continua a mettersi in gioco sulle tavole di legno del Teatro della Cometa, che in barba al coronavirus, fa quasi il “Tutto esaurito”.
Il sipario si apre su una scenografia semplice fatta di teli sui quali saranno poi trasmesse, durante tutto lo spettacolo immagini…
Lui, jeans, maglietta e sneakers bianche, in tasca cellulare ed amuchina…
Lo spettacolo è fluido, ben sostenuto anche da interazioni con il pubblico che divertito partecipa. Un tuffo in un’epoca che un po’ ci manca….Novanta minuti di ricordi, risate, e riflessioni.
Una messa in scena teatrale da non perdere.

 

Al Teatro Della Cometa
in scena
Neanche il tempo di piacersi

 

Raffaela Anastasio

The Sun’s Smile

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *