,

Visto per Voi – Pirata dei Caraibi … La vendetta di Salazar

Jack Sparrow torna a solcare i sette mari con una nuova avventura. ” Pirata dei Caraibi 5- la vendetta di Salazar”

La regia del film è di Joachim Rønning ed Espen Sandberg. dal 24 Maggio al cinema.

 

Jack Sparrow vede peggiorare la propria sfortuna quando dei letali marinai fantasma fuggono dal Triangolo del Diavolo guidati dal terrificante Capitano Salazar decisi a uccidere ogni pirata del mare… soprattutto Jack. La sua unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone: per riuscire a trovarlo Jack dovrà formare una precaria alleanza con la brillante e affascinante astronoma Carina Smyth e con Henry, un giovane e risoluto marinaio della Royal Navy. Capitan Jack si metterà al timone della sua nave, un piccolo e malandato vascello, per sconfiggere la sorte avversa e scampare al nemico più forte e crudele che abbia mai affrontato.

Ed eccole, nuovamente in scena situazioni folli ed esasperate: furti spettacolari, ciurme mostruose, fughe mirabolanti e portentosi duelli navali.  Tutto quello a cui eravamo abituati di questa saga iniziata nel 2011, ritorna sul grande schermo, ma in maniera meno esplosiva.

Johnny Depp un attore da sempre istrionico e trasformista, non ci delude nei panni dello strambo pirata anche se meno esilarante in questo capitolo della saga. Nuovi personaggi, storie che si intrecciano donano freschezza a questo quinto capitolo.

” Non sono in cerca di guai!” ” Che orribile stile di vita”!

Immagini rocambolesche, effetti speciali strabilianti e la colonna sonora che impeccabile ci accompagna alla conquista dei mari guidati dal capitano Jack Sparrow.

Cosa succederà ad William Turner liberato finalmente dalla maledizione dell’Olandese volante?

Non ci resta che attendere il sesto capitolo….

Pirata dei Caraibi – La vendetta di Salazar dal 24 Maggio al cinema, è già campione di incassi.

 

The sun’s Smile

Raffaela Anastasio

 

 

,

Visto per Voi – Tutto quello che vuoi

Un film delicato che mette a confronto due persone, due generazioni completamente diverse, “Tutto quello che Vuoi” con Andrea Carpenzano e Giuliano Montaldo diretti da Francesco Bruni al cinema.

Alessandro (Andrea Carpenzano) è un ventiduenne trasteverino ignorante e turbolento;  Giorgio (Giuliano Montaldo), invece, è un ottantacinquenne poeta dimenticato. I due vivono a pochi passi l’uno dall’altro ma non si sono mai incontrati finché Alessandro accetta malvolentieri un lavoro come accompagnatore di quell’elegante signore in passeggiate pomeridiane. Col passare dei giorni, dalla mente un po’ smarrita dell’anziano poeta (e dai suoi versi) affiora progressivamente un ricordo del suo passato remoto: indizi di una vera e propria caccia al tesoro. Seguendoli, Alessandro si avventurerà insieme a Giorgio in un viaggio alla scoperta di quella ricchezza nascosta e di quella celata nel suo stesso cuore.

Un racconto delicato che mette due generazioni a confronto, così talmente diverse, così lontane…

Un ragazzo senza alcuna prospettiva per il futuro, ed un anziano, elegante poeta che sopravvive ad una malattia che gli porta via un po’ di memoria ma non la sensibilità e l’amore per la vita e l’avventura.

Il legame tra i due nasce come un colpo di fulmine. Un scambio di “vite”, Giorgio ritorna un ragazzino, Alessandro diventa un uomo appassionato di poesia. Una storia ricca di emozioni semplici. Un racconto denso e piacevole.

«Le poesie? si scrivono quando non si sa dove mettere l’amore.»

Tutto quello che vuoi

da non perdere

Al Cinema

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

,

Visto per Voi – Adorabile nemica

Adorabile nemica, al cinema con un’immensa Shirley MacLaine e la dolcissima Amanda Seyfried, dirette da Mark Pellington.

 

Harriet è stata una fortunata donna di successo e ora si appresta a passare gli ultimi anni della sua vita. Ha sempre avuto sotto controllo ogni aspetto della sua vita e quindi decide di assegnare ad Anne Sherman, una scrittrice del posto, il compito di scrivere in anticipo il suo necrologio. Cosa non semplice per la giovane donna che sogna di pubblicare un giorno i suoi saggi. La prima stesura del necrologio non risponde alle aspettative di Harriet, e da questo le nasce l’idea di riscrivere l’intera storia della sua esistenza prima che sia troppo tardi.

La scena si apre in una grande casa, dove echeggia il silenzio, e gli sguardi di un’immensa Shirley Maclaine riempiono gli spazi vuoti.

In una scena seduta al tavolo da sola, con davanti a sé un piatto ed un calice di vino rosso, Shirley/Harriet resta immobile per qualche secondo e guarda nel vuoto. In quello sguardo tutta la solitudine della vecchiaia: lo smarrimento, la stanchezza, il silenzio, di una donna che è stata una grande donna in passato…uno sguardo così intenso, silenziosamente struggente, filo conduttore di tutta la storia.

Shirley MacLaine riesce a rappresentare un personaggio burbero, antipatico, madre anafettiva, in un’anziana forte energica e spiritosa. Nella storia si intrecciano eventi e vite diverse che danno origine a nuove amicizie…

Una storia semplice ma magistralmente interpretata e godibile, Shirley grazie a questo personaggio ci mostra meglio alcune maschere della vita che ognuno di noi porta dentro di se…. Si esce dalla sala sospirando e con qualche interrogativo a cui dare risposta…

“Faceva sentire chiunque un pezzo di merda, ma lei non pensava che fossimo pezzi di merda. Lei ci stava solo incitando a essere migliori. Ci stava allenando a vivere. Lei vedeva tutte le nostre qualità, anche quelle che noi non vedevamo.”

Adorabile Nemica al cinema

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

 

, , ,

Visto per Voi – In Arte Nino

Alla terza edizione del ” Perugia Love Film Festival” è stata proposta la visione di “In arte Nino”, film per la tv, diretto da Luca Manfredi, scritto ed interpretato da Elio Germano.

In 100 minuti “In arte Nino” racconta gli anni della formazione e degli esordi di Manfredi, dal 1939 al 1959.

Il film si apre con il protagonista Saturnino, che si trova in un ospedale romano, ammalato di tubercolosi, dove ha lottato a lungo per la propria sopravvivenza, senza perdere mai la forza vitale, che lo spingeva a strappare un sorriso ai compagni di “sventura”, anche nei momenti più drammatici, con una battuta e una canzone suonata alla chitarra. Da lì l’iscrizione, non molto convinto, alla facoltà di Giurisprudenza, dove conseguirà la laurea, e poi la scoperta, quasi casuale, della passione per la recitazione e l’ingresso nell’Accademia d’Arte drammatica Silvio D’Amico. Infine l’incontro con la moglie, l’indossatrice Erminia Ferrari,rimasta al suo fianco per cinquant’anni.

Nino è interpretato da uno strepitoso Elio Germano, che non si è risparmiato, e si vede, nell’interpretazione dell’artista da lui amato e seguito. Un Film che è ” Un abbraccio sentito a mio padre“, così lo definisce Luca Manfredi,” Un ti voglio bene che non sono mai riuscito a dirgli“.

In arte Nino è un film che trasmette il coraggio di un uomo che dimostra la sua caparbietà nel raggiungere i suoi sogni.

In arte Nino presto in Rai.

‘In arte Nino’ Elio Germano

Cast:

Erminia Manfredi, interpretata da Miriam Leone, inoltre presenti Stefano Fresi, Duccio Camerini, Leo Gullotta, Anna Ferruzzo e Giorgio Tirabassi.

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

 

 

Visto per Voi – King Arthur… Il potere della spada

Uno strepitoso Charlie Hunnam interpreta il leggendario Artù, il talentuoso Jude Law è Vortigern , due grandi attori diretti da Guy Ritchie, danno vita ad una nuova inedita versione dell’epico fantasy d’azione  ” King Arthur: il potere della spada”.

Il film segue il tumultuoso percorso di Artù dalla strada al trono. Quando il padre del piccolo Artù viene assassinato, suo zio Vortigern ( Jude Law) si impadronisce del trono. Privato dei diritti che gli spetterebbero per nascita e senza sapere chi sia realmente, Artù riesce a sopravvivere nei vicoli oscuri della città e solo quando estrae la mitica spada dalla roccia la sua vita cambia radicalmente, ed è solo costretto ad accettare l’eredità che gli spetta di diritto.

Il pubblico munito di occhiali per la visione in 3d rimane incollato alla poltrona ad osservare le imprese, le peripezie di un giovane delinquente, ignaro della sua discendenza e che solo per caso, si ritrova a brandire una spada dall’enorme potere. Il film arriva al pubblico con una potenza impressionante, scatenato, divertente, irriverente, ritmi serrati, colpi di scena al cardiopalma, adrenalina, suspense, tutto supportato da una colonna sonora strepitosa, una macchina perfettamente oleata.Il regista Guy Ritchie resta fedele al suo stile, regala delle forti emozioni, e riesce scaraventare lo spettatore all’interno della pellicola, trasportandolo nella “leggenda”.

“Non distogliete lo sguardo”…

 

Il Cast:

Regia: Guy Ritchie
Colonna Sonora: Daniel Pemberton
Intepreti: Charlie Hunnam, Jude Law, Astrid Berges-Frisbey, Djimon Hounsou, Eric Bana, Annabelle Wallis

King Arthur: il potere della spada

dal 10 Maggio al cinema

 

 

Raffaela Anastasio  – Cristina Verre –  http://www.mamasimama.com/mamasimama/

Cosetta Turco

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio