Articoli

,

Terra di Siena Film Festival

Terra di Siena Film Festival

È stata presentata a Roma, nella Sala Volontè della Casa del Cinema,
la 21esima edizione del Terra di Siena International Film Festival che
si svolgerà a Siena dal 26 settembre al 1 ottobre 2017

Alla presenza della presidente Maria Pia Corbelli, del
direttore artistico Antonio Flamini e della responsabile della
comunicazione dell’Università per Stranieri di Siena Susanna Bruni, è
stato svelato il cartellone degli eventi e i 12 film in concorso, tra
i quali anche una prima mondiale.

Tutte le proiezioni si terranno al Cinema Pendola in via San Quirico a
Siena, mentre gli incontri con gli autori gli svolgeranno
all’Università per Stranieri. Alla conferenza stampa di presentazione
a Roma era presente anche Giovanna Fazzuoli curatrice della mostra e
del filmato su Chantal Akerman, grande registra e sceneggiatrice a cui
il Terra di Siena Film Festival ha deciso di rende omaggio con delle
installazioni che saranno poste nel complesso museale Santa Maria
della Scala.

A giudicare i 12 film in concorso una giuria formata da studenti delle
due Università di Siena e supervisionati dalla regista Roberta Torre
che avrà l’arduo di compito di scegliere il film vincitore a cui andrà
il premio ‘Sanese d’oro’.

Durante la 21esima edizione del Terra di Siena verranno poi
consegnati altri riconoscimenti importanti come il premio alla
carriera a Ornella Muti, il ‘Seguso Award’ all’attore Raffaele Pisu ,
un’icona a del cinema e della televisione, e poi ancora la consegna
del premio ‘Manuel De Sica’, arrivato alla terza edizione, che andrà
al musicista Mauro Pagani.

Inoltre il pomeriggio di sabato 30 settembre saranno presentati 4 cortometraggi girati dall’alba al tramonto al castello di Montenero Sabino (Rieti):”Corti al castello” da un’idea di Claudio Bucci e un progetto di Sergio Fabi, i corti ispirati al racconto ” Il Malocchio” di Anastasio Raffaela

“La Signora M”regia di Elisabetta Pellini

“Amen, non si sa mai”regia di Francesca Ceci

“Non Tutti i mali” regia di Alessandra Carrillo

“Una Volta”regia di Andrea Natale

Anche quest’anno non mancherà il Green Carpet, un tappeto verde
simbolo dell’impegno ambientalista del festival, che tutte le star
percorreranno per sottolineare l’importanza del rispetto e la tutela
dell’ambiente in cui viviamo.

Infine, da quest’anno il Terra di Siena Film Festival ha iniziato un
percorso in sinergia con l’Università per Stranieri di Siena e Civita
Opera che riguarda la promozione culturale per la città. Ricordiamo
che il festival ha ricevuto, anche quest’anno, un riconoscimento
Unesco per l’alto valore artistico e culturale.

The Sun’s Smile

Raffaela Anastasio

“La Signora M” approda al Lido di Venezia, ispirato al racconto di The Sun’s Smile: “Il Malocchio”


 

Ispirato al racconto “Il Malocchio”, (http://www.thesunsmile.com/2017/08/18/il-malocchio/  ) sarà
presentato al Lido di Venezia il 5 settembre presso l’Italian
Pavilion, dell’Hotel Excelsior  il cortometraggio diretto da Elisabetta Pellini “La Signora M”.

La Signora M, fa parte di un progetto ideato da Claudio Bucci e sviluppato da Sergio Fabi, “Corti al Castello”. 

Quattro registi, quattro storie, quattro punti di vista, con un unico soggetto, unica storia:”Il Malocchio”,
girati contemporaneamente nel Castello di Montenero Sabino, dall’alba al tramonto.

 

“La signora M” (Una storia vera) Continua a leggere

Il cast della ” Signora M ” alle Giornate internazionali del cinema Lucano

Elisabetta Pellini dirige il suo primo shortmovie, ” La Signora M“, che sarà presentato il 5 settembre durante il Festival di Venezia, presso il Padiglione Italia.

Il cast del cortometraggio è stato ospitato a Maratea durante ” Le giornate internazionali del cinema Lucano”.

“La Signora M” 

narra una storia di tradizione popolare che si ripete nel tempo : una mamma
ossessionata dalla febbre della figlia, pensando abbia il malocchio si
rivolge ad una fattucchiera esperta dell’occulto, Continua a leggere

Perugia Love Film Festival 2017

Domenica 7 maggio si è conclusa la terza edizione del ” Perugia Love Film Festival”.
Il centro di Perugia è stato tappa del grande cinema. Attori, registi, autori, hanno attraversato e percorso le strade del centro storico apprezzandone la bellezza.
The Sun’s Smile ha incontrato il direttore del Festival, Daniele Corvi, classe ’85, uomo appassionato, sognatore, eclettico.
Perché e come nasce il Perugia Love Film Festival”?
Ho sempre avvertito che Perugia fosse un palcoscenico adatto per creare, per dare vita a qualcosa di bello e di originale, dopo gli eventi terribili dell’uccisione di Meredith, dopo che la città era stata etichettata come la “Capitale della droga”, il mio desiderio  ero quello di restituire a Perugia la sua “dignità”.
Allora mi sono fatto ispirare dal Bacio Perugina, quel meraviglioso cioccolatino simbolo dell’amore, ed ecco l’idea, riportare a Perugia l’amore in tutte le sue  forme, in tutte le sue sfaccettature. Perugia aveva bisogno solo di amore..
Nasce così 3 anni fa il “Perugia Love Film Festival”.
La terza edizione del Perugia Love Film Festival, è cinema di qualità, big del grande schermo, buoni sentimenti.
Molti i premiati: Roul Bova, Matteo Rovere, Elio Germano, Luca Manfredi, Elisabetta Pellini, Raffaella Covino, Max Nardari, Pietro Innocenzi.
Molte proiezioni dei film tra cui il pluripremiato ” Veloce come il vento” con Stefano Accorsi, e in  anteprima nazionale il film “In arte Nino”: biopic del grande attore Nino (all’anagrafe “Saturnino”) Manfredi, per la regia del figlio Luca.
Accanto a un grande Elio Germano è protagonista l’Umbria, con numerose location (Terni, la biblioteca di AST, trasformata in Aula Magna, Narni, Amelia, Avigliano, Carsulae), legate anche a una tournée umbra che vide Nino impegnato agli esordi della carriera.
Un festival ricco di amore e di passione, ciò che permette al direttore Daniele Corvi, di non fermarsi, di non mollare e di cercare di crescere sempre di più per imporsi sul tutto il territorio nazionale, perché l’amore è ovunque…
Direttore progetti per la prossima edizione?
Ci saranno tante novità , abbiamo già contattato artisti per il prossimo anno, in più con il supporto del sindaco ti anticipo che si sta pensando alla creazione di una Film Commission.
Ci piace pensare che l’amore sia il mattone base su cui creare, per cui non ci resta altro che aspettare la quarta edizione del Perugia  Love Film Festival, e intanto continuare a sognare….
The Sun’s Smile
Raffaela Anastasio
Elisabetta Pellini
Daniele Corvi                     Elio Germano