Articoli

,

La Sommelier consiglia – Vigna Micciano

Buona Domenica amici,
questa settimana facciamo un salto nella penisola Sorrentina, nell’azienda IOVINE.

Qui troviamo un blend di uve di PIEDIROSSO e AGLIANICO che nascono in una vigna antica. Il VIGNA MICCIANO rosso, invecchiato in piccole botti per 12 mesi e poi affinato in bottiglia per altri 4 mesi.
Ha una personalità spiccata è morbido ed equilibrato.

E’ di colore rosso intenso con sentori di frutta a bacca rossa con aroma di ciliegia ed ha una gradazione alcolica di 15 gradi.Si abbina facilmente con i primi piatti e con dei buoni tagli di carne.

Ricordate amici: VIGNA MICCIANO rosso.

 

Cheers!

Antonella

La Sommelier consiglia – Piedirosso 1890

Ben ritrovati cari amici
Oggi vi propongo un vino speciale dell’azienda IOVINE che ha oltre 125 anni di storia.

Siamo nella penisola Sorrentina, esattamente a Pimonte.
Parliamo di un vitigno autoctono, da cui si ottiene un vino di colore rosso purpureo.

Aroma fruttato, al palato si avvertono note di frutta matura, ciliegia e ribes. Risulta caldo, rotondo, morbido e vellutato.

Il  PIEDIROSSO, localmente chiamato “Per e’ palummo” cioè zampa di colombo,  poiché il raspo ha una forma ed un colore che assomiglia proprio al piede del colombo.

Questo vino si abbina perfettamente con tutti i tipi di carne .

buon fine settimana.

Cheers!

Antonella

 

 

La Sommelier Consiglia – Piedirosè

Amici carissimi,
in questi giorni si è concluso Vitigno Italia A Napoli e sono stati selezionati e premiati alcuni vini.
Il primo classificato della categoria rosati è stato il PIEDIROSE ‘ dell’azienda IOVINE.


Quest’azienda negli ultimi anni,
ha investito molte risorse per presentare al mercato dei vini di pregio; raggiungendo degli ottimi risultati. Il capostipite della famiglia IOVINE il signor Luigi, eccezionalmente ha partecipato alla manifestazione con i figli Aniello, Giuseppe e Raffaele.

http://www.iovine.eu/
Questo magnifico rosato, è frutto di 2 giorni di macerazione dei chicchi più belli, il mosto viene leggermente pressato è raffreddato incorporando gli aromi parietali del vitigno autoctono del PIEDIROSSO.
Con questa tecnica nasce il PIEDIROSE ‘che si può abbinare a pesce crudo, crostacei, pasta e fagioli con cozze con la pasta mista (specialità napoletana)e con una buona aragosta.

Si consiglia una temperatura di 8/10c.
Buon Fine settimana a tutti

Cheers!

Antonella

 

https://www.facebook.com/vitignoitalia.napoli/