,

Cartellone Teatro Parioli – Stagione 2017/2018

Cartellone stagione 2017/2018 del Teatro Parioli

Il Teatro Parioli presenta “Nuovi Scenari”, una stagione di
rinnovamento e cambiamento pensata dalla direzione artistica di Luigi
De Filippo per allargare la platea del pubblico teatrale.

La nuova offerta culturale del Teatro Parioli, infatti, da questa
stagione diventa ancor più trasversale: l’innovazione si muove nel
solco della tradizione, e ogni spettacolo che verrà rappresentato al
Parioli sarà un vero e proprio “evento”. Il Parioli sarà vivo, aperto
a ogni tipo di “esperienza”: proporrà spettacoli della tradizione
teatrale accanto a spettacoli contemporanei, musica dal vivo di
artisti indipendenti e spettacoli per famiglie, eventi per bambini e
matinée per studenti.

La stagione 2017/2018 sarà preceduta da un mese di concerti
organizzati dalla Leave Music, per poi essere inaugurata da “Poker”
(dal 24 ottobre al 5 novembre), spettacolo scritto dall’autore di
Closer, diretto da Antonio Zavatteri, e interpretato da Francesco
Montanari, già protagonista della serie Romanzo Criminale e star
affermata in ambito teatrale, affiancato dalla Compagnia Gank.

Seguirà poi un grande classico rivisitato in chiave moderna ed
esilarante da Ugo Chiti: “L’avaro” di Molière (dal 7 novembre al 19
novembre), il cui protagonista sarà Alessandro Benvenuti.

Le sorti della commedia brillante sono nelle mani di “Sabbie mobili”
(dal 21 novembre al 3 dicembre), con Roberto Ciufoli, Max Pisu, e Nino
Formicola, il grande Gaspare. L’inedito trio comico, diretto da
Alessandro Benvenuti, garantirà risate ed allegria.

“Due civette sul como’” (dal 5 dicembre al 10 dicembre), pièce tratta
dal testo del premio Pulitzer David Lindsay Abaire, e diretta da
Enrico Maria Lamanna, narra la storia di due signore anziane che
passano le loro giornate tra ripicche e battibecchi. Le due
amiche-rivali sono interpretate da Simona Marchini e Valeria Fabrizi.

La Compagnia italiana di operette propone “La vedova allegra” (16-21
gennaio), un grande classico del genere, e “La duchessa di Chicago”
(13-18 febbraio), con le stupende musiche di George Gershwin.

Anna Galiena e Corrado Tedeschi portano in scena, diretti da
Zavatteri, “Notte di follia” (dal 23 gennaio al 04 febbraio), lotta a
suon di battute tra una ex galeotta ed un presentatore televisivo in
decadenza.

Gabriele Guidi dirige Valentina Lodovini e Ivano Marescotti, in “I
have a dream” (dal 20 febbraio al 4 marzo), spettacolo sui grandi
discorsi che hanno cambiato il corso della storia.

Maurizio Micheli, Bendicta Boccoli, Nini Salerno, e Antonella Elia, ne
“Il più brutto weekend della nostra vita” di Norm Foster (dal 3 al 15
aprile) si concentrano sul tema dell’ amore-odio, garantendo risate,
paradossi, e allegria.

Il maestro Luigi De Filippo, ultimo erede della più grande dinastia
teatrale italiana, offrirà un excursus del tutto inedito e personale
sulla storia della sua famiglia in “De Filippo racconta De Filippo”
(17-22 aprile) e divertirà e commuoverà ancora una volta gli
spettatori recitando in “Natale in casa Cupiello” (dal 26 dicembre al
14 gennaio), uno dei più grandi capolavori di Eduardo.

Il 15 e 16 dicembre “Griselidis: memorie di una prostituta” è un testo
contemporaneo su una donna forte e controversa interpretata da Serra
Yilmaz, già musa del regista Ferzan Ozpetek.
Alessandro Benvenuti, poi, sarà di nuovo sul palco del Parioli per
riproporre il suo “Benvenuti in casa Gori” (21 e 22 dicembre) ,
commedia esilarante in cui l’attore toscano dà vita, da solo, a ben 10
personaggi.

Il palcoscenico del teatro romano darà, anche quest’anno, spazio ai
più eminenti rappresentanti della società civile: torneranno sul palco
del Parioli i processi ai più controversi personaggi della storia
moderna nel format “La storia a processo”, ideato e coordinato dalla
dottoressa Elisa Greco.

La compagnia Teatro Novanta intratterrà grandi e piccini in un doppio
appuntamento : il classico per le scuole “Mattina in musical” con “Il
gatto con gli stivali” e “Alice nel paese delle meraviglie”,
quest’ultimo presente anche nella novità della stagione “Domenica in
famiglia” assieme allo spettacolo “Pinocchio”.

Per la rassegna “Parioli Multimediale” le scuole avranno la
possibilità di assistere a “I Promessi Sposi siamo noi” e “Inferno”,
due capolavori della letteratura italiana riproposti in chiave
avvincente e moderna da Luciano Roman.

Ma non solo di spettacoli è fatto il teatro, che deve, nelle
intenzioni della direzione artistica del Parioli, divenire spazio
d’incontro e di ricerca garantendo un’offerta culturale che sia quanto
più ampia possibile, dinamica, e su più livelli.

Quindi, anche il foyer del Parioli si apre agli artisti, e in
occasione della prossima stagione accoglierà una mostra fotografica
permanente dal titolo “Portraits”.

I foto-ritratti degli artisti che compongono l’offerta culturale del
nuovo Parioli, catturati dagli scatti del fotografo Carlo Mogiani,
accompagneranno il pubblico nel suo cammino verso la sala, guidandolo
nel meraviglioso percorso dello spettacolo dal vivo.

La stagione del Teatro Parioli 2017/18 vuole segnare un punto di
svolta sia nella sua offerta culturale che nel rapporto con i suoi
spettatori, proponendo non solo classici spettacoli, ma vere e proprie
esperienze.

Teatro Parioli Peppino De Filippo Via Giosuè Borsi 20, 00197 – Roma
tel . 06 8073040
www.parioliteatro.it

 
The Sun’s Smile
Raffaela Anastasio
 
 
 
 
 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *